Milano città in movimento

Milano città in movimento

Una delle caratteristiche riconosciute di Milano è che non è mai immobile e tende sempre a cambiare se stessa.

Tanti sono i cambiamenti che l’hanno interessata e numerose sono le magnifiche opere architettoniche arrivate ai nostri giorni.

Milano non si ferma qui.
Il suo spirito di rinnovamento è sempre molto vivo e permette alla città di arricchirsi di nuove opere e di nuovi quartieri, realizzando grandi progetti che tendono a riqualificare e a restituire ai cittadini enormi aree da vivere secondo concetti moderni, con tanto verde e nuovi spazi pubblici.

Questa capacità e volontà di rinnovarsi sempre, di cercare una dimensione futura fa parte del carattere di Milano ed è quello che si cerca quando si viene in visita qui: la visione milanese di come sarà il domani urbano, l’anticipazione delle tendenze che saranno poi patrimonio di tutti.

Uno dei tanti cambiamenti culturali è rappresentato dal grande ritorno della bicicletta come mezzo di spostamento.

I sistemi di bike sharing e la sempre crescente disponibilità di piste ciclabili sono elementi che stanno caratterizzando sempre più il panorama cittadino. Sono ormai tantissimi i milanesi che scelgono la due ruote per l’uso quotidiano, riprendendo possesso di strade e vicoli del centro che riscoprono, almeno per un momento, l’antica lentezza.

Pietà Rondanini

Castello Sforzesco e Pietà Rondanini di Michelangelo

La Pietà Rondanini, l’ultima opera di Michelangelo, l’ultima di un’intera vita, è una delle più palpitanti e commoventi. Continuò instancabile a scalpellare questo gruppo scultoreo fino a pochi giorni prima di morire, all’età di ottantanove anni, lasciandolo incompiuto, non ancora levigato e perfetto come lo sono i precedenti. L’ultimo colpo di scalpello l’artista lo assestò nel febbraio del 1564.

La scultura narra la storia del processo creativo, con i numerosi ripensamenti, riformulazioni e con le chiare tracce di diverse versioni dell’opera presenti contemporaneamente sul marmo. Ci permette di immaginare il maestro all’opera, che dalla ruvida materia giunge alla perfezione.

Il tutto nel contesto dell’ala del Castello Sforzesco recentemente dedicata alla Pietà, con i suoi affreschi ritrovati del tempo della Milano Spagnola.

Se desiderate organizzare una visita guidata al Castello Sforzesco e al Museo d’Arte Antica, scrivete a Guided Tour Milan oppure usate il nostro modulo.

 

gioiello italiano

Il gioiello italiano del XX secolo

Visita guidata alla mostra Il gioiello italiano del XX secolo – febbraio 2017

Al Museo Poldi Pezzoli abbiamo potuto ammirare l’esposizione di 150 meravigliosi gioielli, testimoni della storia dell’arte orafa italiana del Novecento.

gioiello italianoSotto i nostri occhi tiare e diademi, collane ombelicali, anelli, bracciali, spille e orecchini. Tutti creati dai grandi nomi dell’oreficeria italiana, che partecipano con la loro eccellenza alla creazione del Made in Italy.

Attraverso i principali stili delle epoche del XX secolo, come Liberty, Déco, anni Trenta, Quaranta, anni Cinquanta, si giunge al gioiello contemporaneo contemplando ammirati lo scintillio di diamanti, zaffiri, smeraldi, perle, metalli preziosi, design unici e raffinate tecniche.

Un piacevole successo di pubblico per una forma d’arte raffinatissima.

gioiello italiano

gioiello italiano

Duomo di Milano

Passeggiata attorno al Duomo

Una piacevole passeggiata attorno al Duomo, monumento simbolo dei Milanesi, raccontando le vere e curiose storie, registrate negli annali del Duomo, di alcune delle migliaia di cittadini che per più di cinquecento anni prestarono la propria opera per costruire la grandiosa cattedrale.

Duomo di Milano

Scopriremo come essa venne gradualmente edificata attorno alla chiesa precedente, inglobandola pur mantenendola in uso per lungo tempo, al punto da conservarne “in prestito” per secoli la vetusta facciata in modo del tutto bizzarro.

Ripercorreremo il lungo viaggio del meraviglioso marmo di Candoglia, che attraverso le vie d’acqua giungeva in città per essere scolpito dai grandi maestri, scoprendo come ancora oggi la Fabbrica sia costantemente al lavoro per riprodurre e sostituire le parti danneggiate di un’opera che non sarà mai finita.

Individueremo il clima di grande modernità portato in città dalla costruzione del Duomo nel contesto dell’Europa medievale. Impiegando architetti, tecnici e maestranze d’oltralpe, più avvezzi al nuovo stile richiesto dal Duca di Milano Gian Galeazzo Visconti, Milano divenne per decenni crogiuolo di culture differenti, che si confrontavano e mettevano a frutto le più moderne tecniche del tempo, dando altresì impulso alla creazione di perfette ed efficienti infrastrutture che rimasero in uso sino alla nostra epoca.

Se desiderate organizzare una passeggiata attorno al Duomo di Milano scrivete a Guided Tour Milan oppure usate il nostro modulo.

Duomo di Milano

Sant'Eustorgio

Visita guidata alla Basilica di Sant’Eustorgio

Durante la visita alla Basilica di Sant’Eustorgio scopriremo le rocambolesche vicissitudini delle preziose spoglie dei Re Magi, che, giunte da Costantinopoli, riposarono per secoli in questa basilica, finché vennero misteriosamente trafugate da Federico Barbarossa, ingolosito dal loro inestimabile valore.

Impossibile trascurare inoltre la bellissima storia della fonte d’acqua miracolosa a pochi passi dalla basilica, nella quale San Barnaba battezzò i primi Milanesi, disposti a sfidare mondo pagano e persecuzioni per affermare il proprio culto.

A proposito di primi Cristiani, antiche sepolture pagane e cristiane, mescolandosi nel cimitero paleocristiano che giace nei sotterranei della basilica, ci sveleranno come in epoca tardo imperiale convivessero varie religioni e differenti riti funebri.

In età medievale i chiostri ospitarono il Tribunale dell’Inquisizione, che adombrò per tre lunghi secoli le vicende del sacro edificio, alimentando la caccia ad untori e streghe ed i roghi allestiti nella vicina Piazza Vetra.

Ma il nostro viaggio attraverso i secoli non termina qui, ci conduce piuttosto alla ricchezza delle più belle cappelle rinascimentali della città, di cui ammireremo gli straordinari affreschi e sculture, opera dei più grandi artisti del Rinascimento lombardo. Le cappelle Visconti, Brivio e Portinari ci lasceranno stupefatti per la loro magnificenza.

Se desiderate organizzare una visita guidata alla Basilica di Sant’Eustorgio, scrivete a Guided Tour Milan oppure usate il nostro modulo.

Sant'Eustorgio

Rinascimento lombardo

Rinascimento lombardo: l’antico ospedale dei poveri di Milano

Uno dei maggiori e più eleganti edifici del Rinascimento lombardo, la Ca’ Granda, oggi Università Statale (via Festa del Perdono), fu il primo grandioso ospedale dedicato ai poveri della città.Ca' Granda

Dotato di acqua corrente, impianti igienici tra i più avanzati al mondo e soluzioni di grande funzionalità, garantiva un servizio medico d’eccellenza per la cura dei suoi ospiti. Voluto fortemente da Francesco Sforza, fu progettato dal Filarete (Antonio Averlino), e vide passare dal suo cantiere, durato tre secoli, i più grandi architetti ed ingegneri dell’epoca.

Nella vicina chiesa di San Bernardino alle Ossa ci ritroveremo in una piccola cappella tutta tappezzata di ossa umane… Il suo ossario assolutamente unico nel suo genere racconta la storia di antichi cimiteri ed ospedali precedenti la grande opera di Francesco Sforza.

Se desiderate organizzare una visita guidata all’Università Statale e a San Bernardino alle Ossa, scrivete a Guided Tour Milan oppure usate il nostro modulo.

Cenacolo

Cenacolo e Santa Maria delle Grazie

La Chiesa di Santa Maria delle Grazie è un’imponente opera architettonica di grande maestria e una delle massime testimonianze dell’arte rinascimentale.

Inserita dal 1980 nella Lista del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, è indissolubilmente legata all’affresco l’Ultima Cena, di Leonardo da Vinci, eccelso rappresentante del genio creativo umano. Uno dei dipinti più visitati al mondo, che lascia ancora oggi misteri insoluti, fonte di studi e di ricerca artistica e scientifica.

Santa Maria delle GrazieAccanto al sommo maestro, la presenza del grande architetto Bramante conferisce ulteriore valore ed unicità alla maestosa basilica con l’ampliamento da lui ideato su commissione di Ludovico il Moro, che ne voleva fare il suo mausoleo funerario per diventare il re del Rinascimento lombardo.

La perfetta architettura della chiesa e il Cenacolo di Leonardo nel refettorio sono perciò i simboli della Milano che annuncia una nuova era nella storia dell’arte lombarda.

Se desiderate organizzare una visita guidata al Cenacolo e a Santa Maria delle Grazie, scrivete a Guided Tour Milan oppure usate il nostro modulo.

Castello Sforzesco

Visita guidata al Castello Sforzesco

Storia del fortilizio del Castello Sforzesco e visita al Museo d’Arte Antica

Il castello è stato fondato nel 1360 come fortezza dei Visconti e fu teatro di affascinanti vicende ricche di intrighi di corte, assassinii, usurpazioni.

Castello Sforzesco

Le strategie militari dei migliori ingegneri del tempo dotarono il castello di strutture difensive sofisticate nel lungo avvicendarsi di assedi, distruzioni e riedificazioni.

Trasformato poi in elegante residenza dei colti duchi milanesi ospitò i maggiori protagonisti della scena artistica rinascimentale, Leonardo e Bramante, che vi lasciarono la loro indelebile impronta che perdura fino ad oggi.

Divenuto dopo l’Unità d’Italia simbolo culturale della metropoli, il Castello Sforzesco ospita oggi un’importantissima biblioteca ed un polo museale sede delle ricchissime collezioni testimoni delle più fiorenti stagioni artistiche lombarde di tutti i tempi.

Se desiderate organizzare una visita guidata al Castello Sforzesco e al Museo d’Arte Antica, scrivete a Guided Tour Milan oppure usate il nostro modulo.

Castello Sforzesco

Basilica di Sant'Ambrogio

Visita guidata alla Basilica di Sant’Ambrogio

Visita alla Basilica di Sant’Ambrogio tra arte e storia, i chiostri del Bramante, il Sacello paleocristiano, la cripta e il museo.

La Basilica è stata costruita nel IV secolo per volere del vescovo Ambrogio. Si tratta di uno dei principali simboli della città, ma anche della cristianità e della sua diffusione all’epoca di Milano capitale.Basilica di Sant'Ambrogio

Le spoglie di Sant’Ambrogio, uno dei personaggi più cari ai Milanesi, riposano ancora oggi nella cripta.

Grazie al suo altare d’oro, ai suoi splendidi mosaici del V secolo, al meraviglioso sarcofago paleocristiano dai suoi temi sacri e simbolici, verremo condotti attraverso le differenti fasi storico artistiche della basilica, dagli albori fino ad ammirare i capolavori di Bergognone, Luini, Tiepolo.

Se desiderate organizzare una visita guidata alla Basilica di Sant’Ambrogio, scrivete a Guided Tour Milan oppure usate il nostro modulo.